1 min read

22 giugno del 1986, nel caldo afoso dello stadio Azteca di Città del Messico, si sta giocando il secondo tempo del quarto di finale fra Argentina e Inghilterra. La partita è ancora ferma 0-0, quando Steve Hodge devia per errore un pallone a campanile all’interno dell’area di rigore, Peter Shilton prova l’uscita, ma su quel pallone arriva prima “La mano de Dios”, prima della testa di Maradona. Palla in fondo al sacco.
Come disse Diego a fine partita “Il gol è stato segnato un poco con la cabeza de y otro poco con la mano de Dios”. L’Argentina vinse poi il titolo, laureandosi Campione del Mondo grazie alla vittoria in finale con la Germania Ovest 3-2.