«Benny Carbone con sue finte disorienta avversari, ma anche compagni». Vujadin Boskov catechizza così, in poche battute, il funambolo di Reggio Calabria. Il buon Benny, però, emigrato a Sheffield, diventa il giocatore della stagione 1998/99 grazie ai suoi gol unici: un mix di tecnica, coordinazione e spavalderia. Come questa fantastica bicicletta contro il Newcastle di Shearer e Speed. Citando il commentatore: “Goal of the season, surely!”