Andrea Madera

Aquile e fantasmi, la Serbia dice addio al Mondiale

Aleksandar Mitrović salta per colpire, ma Lichtsteiner e Schär si aggrappano a lui. I tre rovinano a terra, il pallone sfugge via e Mitrović si sbraccia per protestare contro l’arbitro Brych, che decide di non consultare il VAR. Poteva essere il rigo...